Fili di trazione

vengono utilizzati a livello del terzo medio del volto per sollevare le guance ed attenuare i solchi naso genieni, a livello del terzo inferiore del volto per ricreare l’armonia dell’ovale del viso e a livello del collo per sollevare le regioni sottomentoniere e sottomandibolari.
La procedura viene effettuata ambulatorialmente in anestesia locale e consiste nell’inserire secondo diverse direzioni dei fili nel sottocute sollevando i tessuti nella direzione desiderata.